NUTRIZIONE

L'Ortoressia

L’attenzione eccessiva all’alimentazione in certi casi degenera in fanatismo e in un disturbo del comportamento chiamato “ortoressia”. Nei pazienti con una grave malattia oncologica l’ansia può talvolta influenzare il normale rapporto con il cibo e possono verificarsi fobie come il controllo ossessivo delle etichette dei cibi e le follie antiscientifiche che portano a limitare il consumo ad un solo un tipo di alimenti.

Anche le informazioni diffuse in Rete senza alcun fondamento e valenza scientifica possono essere altrettanto pericolose.

Risponde il Dr. Attilio Guarini