Mieloma Multiplo: In quali pazienti è indicato il trapianto?

Esistono due tipi di trapianto: quello autologo e quello allogenico. Il trapianto autologo consiste nella re-infusione delle cellule staminali del paziente, precedentemente raccolte. Questa è una terapia di elezione - in genere in prima linea - nel paziente di età inferiore ai 65-70 anni e senza comorbilità. Il trapianto allogenico invece, è una vera forma di trapianto perché viene fatta con cellule staminali di un donatore compatibile, identificato all’interno della famiglia o nel registro internazionale dei donatori volontari. Questo trapianto è indicato nei pazienti giovani, senza comorbilità e con una malattia aggressiva che presenta ricadute precoci dopo trapianto autologo o specifiche alterazioni geniche presenti nelle plasmacellule che proliferano nel midollo.

Risponde la Dr.ssa Francesca Patriarca