Mieloma Multiplo: Esiste un differente approccio terapeutico se il paziente è giovane o anziano?

I 65-70 anni, età media dei malati di mieloma multiplo, sono lo spartiacque tra la possibilità di sottoporre il paziente a un trapianto autologo oppure a una terapia convenzionale. Nei pazienti così detti ‘giovani’ si procede con una terapia sequenziale che comprende il trapianto autologo; mentre per i pazienti di età superiore o con maggiori comorbilità, vengono usati corticosteroidi, farmaci anti-mieloma e chemioterapici convenzionali.

Risponde la Dr.ssa Francesca Patriarca